Milinkovic-Savic a un passo dal Manchester United

laziochannel.it laziochannel.it

Gli ultimi due anni di Milinkovic-Savic trascorsi in una vincente Serie A hanno rivelato un ambizioso centrocampista con prospettive di crescita che non sono certo passate inosservate non solo ai tifosi, ma anche alle altre squadre.

Il calciatore serbo con cittadinanza spagnola, centrocampista della Lazio, ha seminato vittorie e successi al punto da iniziare ad attirarsi le simpatie dei dirigenti delle altre squadre avversarie.

Ed ecco che, stando ad alcune felici indiscrezioni di casa inglese, l’approdo di questo giocatore al Manchester United sarebbe già una realtà, più che una possibilità, visto che sarebbe già stato siglato un accordo di massima con la Lazio. Il passaggio in questione non sarà certo improduttivo per il noto giocatore che riceverà 80 milioni di sterline, ben oltre 90 milioni di euro.

Se così fosse egli diventerebbe il secondo centrocampista più pagato nella storia del club dopo Paul Pogba, calciatore francese di origini guineane considerato fin dall'adolescenza tra i migliori e più spiccati talenti europei della sua generazione fino a diventare, da adulto, uno dei migliori centrocampisti del nostro panorama internazionale calcistico.

Milinkovic-Savic e Paul Pogba a confronto

Il termine di paragone che viene immediatamente in mente pensando allo scoop di cui Milinkovic-Savic si sta rendendo protagonista è proprio Paul Pogba.

Anche questo giocatore abbina ad una potente forza fisica delle eccellenti qualità tecniche, rivelandosi puntualmente sul campo agile e rapido nei movimenti,sfruttando al massimo le doti del suo fisico atletico.

Queste le doti accomunano i due giocatori e che rendono naturale un loro confronto.

Sarà forse per questa ragione che Milinkovic-Savic viene definito il Paul Pogba “bianco”?

Il centrocampista serbo, classe '95, potrebbe dunque proprio essere chiamato a ripercorrere le stesse orme dell'ex giocatore della Juve anche conosciuto, per via della sua potenza e della sua precisione balistica nel tiro da fuori area, con il nomignolo di PogBoom.

In effetti la storia di Pogba si fa testimone del suo grande talento: dopo la sua presenza nel 2009 al Manchester United il 9 agosto 2016 ne venne ufficializzato il suo ritorno.

Il club inglese andava a sborsare per questo passaggio una somma complessiva di ben 105 milioni di euro. In quel periodo si è trattato del trasferimento più oneroso nella storia del calcio.

Una scelta che fa molto riflettere sul talento del giocatore al quale, oggi, viene appunto paragonato Milinkovic-Savic.

Per Milinkovic-Savic un affare da 90 milioni di euro

Secondo il tabloid inglese Mourinho sarebbe riuscito a strappare il sì del laziale sfruttando gli strettissimi rapporti con uno degli agenti del centrocampista laziale, Mateja Kezman.

Stando così le cose, c’è da chiedersi se la dirigenza biancoceleste -sempre e comunque nel caso in cui riuscisse a qualificarsi per la prossima Champions League- non si sentirà di fare tutto il possibile per trattenere in squadra i giocatori migliori.

E se Milinkovic-Savic decidesse a quel punto addirittura di rifiutare un'offerta da quasi 90 milioni di euro?

Tra rumors e indiscrezioni varie ciò potrebbe accadere, ma tutto è ancora da vedere.

Non resta che attendere.

  • Vuoi diventare rivenditore?Clicca qui
  • Orario di aperturaLun > Ven: 8.30>12.30 - 14>16
  • Catalogo sfogliabileguarda i nostri prodotti
  • Domande? Chiamaci!Tel: +39 041 570 09 12
Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni cookie policy.